Cerca nel blog

lunedì 30 maggio 2011

giovedì 19 maggio 2011

A scuola di fumetto-Lezione 26

Come esercizio, Roberto Baldazzini ci ha chiesto di inchiostrare a pennarello, pennino, pennello una tavola a scelta del proprio autore preferito o personale. Questo per cercare di capire meglio quale strumento scegliere per il ripasso ad ink. Da soli o combinati, questi strumenti possono fare faville. O semi schifezze, come le mie.... In ogni caso, ho eseguito l'esercizio su una tavola di Franco Saudelli che non avevo potuto portare a termine qualche lezione fa. Ma cosa più importante è che, rullino i tamburi ehm...., questo segna anche un mio ritorno ad usare gli strumenti tradizionali manuali. Eh sì, perchè fino ad ora ho usato la computer grafica per inchiostrare mentre l'ultimo disegno fatto a pennarello o similare risale agli anni 90. E si vede.... Segno tremolante, insicuro come se iniziassi per la prima volta ma.... sono comunque soddisfatto. Almeno farò stare zitto Finello ehehehe e lui sa il perché!. Dai che scherzoooo Finè!
Alla prossima.

Esercizio tavola a pennarello
© Sergio Bonelli Editore


Esercizio tavola a pennino 
© Sergio Bonelli Editore
E quella a pennello? Non è ancora pronta...ehm...

martedì 3 maggio 2011

A scuola di fumetto-Lezione 23

In questo esercizio fornito dalla ormai arcinota "A scuola di fumetto", l'esigenza principale è quella di dare risalto alla prospettiva. Questo, ehehehe, giusto per mettere le mani avanti su ombre proprie e portate ecc. che in questo esercizio e in quelli precedenti, o mancano o non sono del tutto corrette. Per le suddette, è in arrivo finalmente una lezione dedicata che affronterò al più presto. Comunque, detto fra noi, non è che questa lezione sia stata una passeggiata neh? Alla prossima, ciao!