Cerca nel blog

giovedì 19 maggio 2011

A scuola di fumetto-Lezione 26

Come esercizio, Roberto Baldazzini ci ha chiesto di inchiostrare a pennarello, pennino, pennello una tavola a scelta del proprio autore preferito o personale. Questo per cercare di capire meglio quale strumento scegliere per il ripasso ad ink. Da soli o combinati, questi strumenti possono fare faville. O semi schifezze, come le mie.... In ogni caso, ho eseguito l'esercizio su una tavola di Franco Saudelli che non avevo potuto portare a termine qualche lezione fa. Ma cosa più importante è che, rullino i tamburi ehm...., questo segna anche un mio ritorno ad usare gli strumenti tradizionali manuali. Eh sì, perchè fino ad ora ho usato la computer grafica per inchiostrare mentre l'ultimo disegno fatto a pennarello o similare risale agli anni 90. E si vede.... Segno tremolante, insicuro come se iniziassi per la prima volta ma.... sono comunque soddisfatto. Almeno farò stare zitto Finello ehehehe e lui sa il perché!. Dai che scherzoooo Finè!
Alla prossima.

Esercizio tavola a pennarello
© Sergio Bonelli Editore


Esercizio tavola a pennino 
© Sergio Bonelli Editore
E quella a pennello? Non è ancora pronta...ehm...

10 commenti:

  1. A me piace di più quella a pennarello perché l'ink è simile a quella a pennimo ma è più definita.
    Ottimo lavoro!

    RispondiElimina
  2. Ciao Finè, grazie.
    infatti alla fine 'ste tavole sono uguali. Chiaramente, mica è colpa del pennino, ma mia che non lo uso da un tot! Ma non lo mollo per ora, anzi.... devo sgripparlo perchè mi si inchioda di continuo :DD

    RispondiElimina
  3. Buona la prima! che pennarello hai usato?

    RispondiElimina
  4. Ciao Rosario, grazie1
    Ho usato il Copic Multiliner Sp Bs per i tratti grossi, e un Pentel Stylo JM10 per i tratti piccoli o sottili.

    Avevo provato anche un Faber Castell Pitt Artist Pen B. Niente male.

    RispondiElimina
  5. grazie boscho, sono alla ricerca del pennarello adatto e del pennello perduto;)

    RispondiElimina
  6. @Saro:
    si come Indiana Jones e i predatori del pennello perduto,
    Indiana Jones e il pennino maledetto,
    Indiana Jones e l'ultima inchiostrata e per ultimo Indiana Jones e il regno del pennarello di cristallo.

    Sono cretino... lo so

    RispondiElimina
  7. Bravo Boscho, vedi che non ti serve il
    control-Z ?

    RispondiElimina
  8. Boscho è mister CONTROL-ZETA
    :DDDD

    Finello

    RispondiElimina
  9. Se ti piace un po' il manga comprati questo John Doe, (uscito oggi).

    http://cittatesoro.blogspot.com/2011/05/urlando-al-demonio.html

    una figata, poi le scene in auto, stupende
    autori: Recchioni/Dall'Oglio

    RispondiElimina
  10. giack e finello:
    sì, ma anche Mr Sbianchetto d'ora in poi :DDD

    RispondiElimina