Cerca nel blog

giovedì 20 gennaio 2011

A scuola di fumetto-Lezione 11_Revisione 1

Bene, anzi.... maluccio. Sto parlando della tavola a matita pubblicata nel post precedente. Tralasciando gli sfondi, diciamo accettabili, la prof Laura mi ha invece "randellato" sulla esecuzione grafica del tizio disperso nella neve. Oltre che all'aspetto un po legnoso delle pieghe dei vestiti, c'era da registrare anche un poco coinvolgimento nelle espressività dello stesso tizio. Per non parlare poi dell'ultima vignetta, con la prospettiva del morituro completamente sbagliata. Insomma, per me significava praticamente rifare il personaggio. Ho quindi cercato di studiare meglio posture e pieghe degli abiti e il risultato è quello che vedete sotto. E posso dire che è rimasta soddisfatta anche la prof! Beh, certo... ora non mi rimane che distruggere il tutto con la china, ma questa sarà un'altra storia... rimanete sintonizzati!

10 commenti:

  1. Bravo, la capacità di accogliere e mettere in pratica i suggerimenti di miglioramento non è da tutti. Comunque la "legnosità" delle posizioni umane è un problema presente anche tra i professionisti, talvolta (almeno per me!), è una delle cose più rognose...

    RispondiElimina
  2. Ciao Patrizia!
    Beh, sono qua per cercare di imparare il più possibile e certamente ogni stroncatura/consiglio/suggerimento che arriva da un/una professionista è, da parte mia, sempre ben accetto perchè è innegabile che di strada ne devo fare ancora parecchia. Qua ho fatto addirittura errori grossolani che non vorrei più ripetere. Accidenti alla legnosità ^_^
    Ciao e grazie!

    RispondiElimina
  3. Bella Boscho! Le pieghe sono veramente belle... anch'io sono preoccupato per l'inchiostro, ho fatto delle prove ma fanno pietà... come pensi di inchiostrare la tua? pennino? pennello?

    RispondiElimina
  4. Ciao Tommaso! Eh, già... e pensi che io non abbia la tremarella qua? :) Mi sa che farò un fritto misto ma molto dipenderà anche dal tempo disponibile. Comunque proverò pennino (o pennarelli), pennello e ritocco finale con Manga Studio. Sperem!

    RispondiElimina
  5. Vai boscho vai!!!! ora è molto molto meglio. Solo v9 non mi piace la testa del morto pare staccata dal corpo. Le pieghe dei vestiti sono ottime.

    @tommaso: Io ho fatto una ink con il pennino e ne farò una con il pennello. Voglio fare due prove estreme, una piatta e una con tratto modulato e uso di prospettiva aerea, Laura mi legnerà già lo so.
    Link alla tavola sul mio blog
    come dice Boscho v5 è troppo chiara, vero, aspetto le correzioni.

    RispondiElimina
  6. Ciao Finello!
    ..mhhh, sì, cè del vero sulla testa del tipo. Vedo di sistemarla prima del passaggio a china!

    RispondiElimina
  7. Bravo Boscho, bel lavoro. Oltre ai panneggi, a me piace moltissimo il killer in vig 5. Se gli aggiungi due piegoline sul braccio e sulle spalle (giusto perché nelle altre vignette il panneggio è realistico e molto definito) sarà perfetto. Ora sono curioso di vedere la china..

    ciao e buon lavoro

    RispondiElimina
  8. Ciao Chriz, grazie! :))
    Le ho già aggiunte, in effetti! La china, come volevasi dimostrare, mi sta facendo impazzire... vediamo un po...

    RispondiElimina
  9. Boscho, ma ti ispiri a Roberto Diso di MisterNO ? in V1 e V2 il tipo mi ricorda questo autore (per me Maestro assoluto).

    RispondiElimina
  10. Ciao giack!
    ...sì, magari! In questo momento non so ancora dove diavolo dirigermi con lo stile. Stò cercando disperatamente di tirarne fuori uno mio, anche se è inevitabile che un qualcosina dei formati Bonelli salti fuori. Ma sono ancora a livelli da... ne carne e neppure pesce, uff!!

    RispondiElimina